Zitromax, introvabile l'antibiotico Pfizer che contrasta le infezioni delle vie respiratorie
Spread the love

L’antibiotico è introvabile nelle farmacie italiane. Il farmaco è il più utilizzato per i malati di Covid sia a casa che in ospedale. 

E non è finito solo lo Zitromax che contrasta le infezioni delle vie respiratorie commercializzato da Pfizer, ma anche tutti i farmaci generici equivalenti contenenti il principio attivo, l’azitromicina, divenuta la molecola più ricercata d’Italia. 

A mancare sarebbe proprio la molecola necessaria per la produzione del farmaco che viene prescritto in associazione con antinfiammatori.  La difficoltà nel reperimento del medicinale è dovuta all’enorme utilizzo negli ultimi 2 mesi legato all’aumento dei contagi e probabilmente all’accaparramento anche da parte di chi non ha contratto la malattia ma ha timore del contagio. 

Le raccomandazioni

“In linea con le raccomandazioni dell’Aifa, la prescrizione dello Zitromax da parte dei medici di famiglia è indicata solo per casi selezionati. Quando, ad esempio, c’è il sospetto di un’infezione batterica. Non è chiaro, quindi, il perché possa verificarsi una prescrizione smodata di questo antibiotico. Che, ricordiamo deve essere necessariamente prescritto e non può essere distribuito in farmacia senza ricetta” dice Fiorenzo Corti, vicesegretario nazionale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg).

Per Corti “il fenomeno che ha portato alla difficoltà di reperimento per questo medicinale, che non è un anti-Covid, non è chiaro. E non ha sicuramente basi scientifiche”, conclude. Corti sottolinea che un uso improprio non è esente da rischi visto che “può dare origine a resistenze batteriche che sarebbe meglio evitare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segnalaci la tua notizia