Attilio perché sei scappato? Torna con noi, non ci lasciar soli per le vie del mondo

Notizie

Più che un articolo mi accingo a scrivere una preghiera per l’Attilio nazionale. Il giovane NON SINDACO di Montesilvano che tutte le mattine “rappa di brutto” davanti allo specchio del suo bagno mentre si pettina(?) i capelli prima di uscire a far danni, è sparito. Non si sa dove sia andato. La sua pagina facebook è rimasta aggiornata al 7 ottobre. Attilio, dove sei?

Più che un articolo mi accingo a scrivere una preghiera per l’Attilio nazionale. Il giovane NON SINDACO di Montesilvano che tutte le mattine “rappa di brutto” davanti allo specchio del suo bagno mentre si pettina(?) i capelli prima di uscire a far danni, è sparito. Non si sa dove sia andato. La sua pagina facebook è rimasta aggiornata al 7 ottobre. Attilio, dove sei? Sarà forse rimasto intrappolato nelle stanze di Mediaset dopo l’intervento dalla D’Urso? chissà. Fatto sta che Attilione occhialone è scomparso e con se si sta trascinando dietro tonnellate di polemiche. Il gran cerimoniere delle idee “last minute” ha dichiarato durante il suo ultimo avvistamento:”ho bisogno di andare all’estero per motivi professionali”. L’analista finanziario questa volta appare serio e sembra voglia dire:”a fare il sindaco mi sono divertito abbastanza ma ora la ricreazione è finita. Per due mesi devo lavorare”. Attilio ha detto di recarsi in Austria per un corso di aggiornamento che la sua professione gli impone. E tra l’altro non si dice preoccupato per la lunga assenza dal suo comune perché il vice-sindaco saprà sostituirlo egregiamente. Come dire: non servo quindi vado. Il NON VECCHIO sindaco della costa adriatica abruzzese una ne pensa e cento ne sbaglia. Ma come? Il sindaco non è indispensabile per un Comune come Montesilvano? E allora cosa si è candidato a fare? Eppure Attilione delle cose le ha imposte nel suo Comune come, ad esempio, la vicenda della Arrow Bio che ha strappato, quasi senza motivo, la monnezza ai Di Zio. Super Attilio lascia i suoi amministratori con varie patate bollenti in mano: oltre 4 milioni di euro che il Comune deve dare alla Ecoemme; poi quello di far quadrare il bilancio dopo lo sperpero dei 100mila euro per lo studio del territorio dati alla Arrow Bio. Infine 120mila euro in elargizioni ad associazioni di ogni genere. 

E se Attilio fosse scappato per ritrovare se stesso? Dai Attilio torna in Abruzzo. Ai clienti in fila per sottoscrivere un abbonamento annuale ai box del sesso non ci pensi?

di Antonio Del Furbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *