Mare di Pescara? Nuove analisi confermano che è ancora zozzo

Notizie

Niente da fare, per il mare di Pescara non c’è tregua. I nuovi campionamenti effettuati dall’Arta dicono che il valore di escherichia coli è alto.

Lo ‘schiaffo’ dell’Agenzia regionale arriva a pochi giorni dall’ostentata sicurezza di Riccardo Padovano, presidente del Sindacato dei balneatori. L’Arta dice, invece, che l’escherichia coli su via Balilla è di 1.091/100 ml. Il limite è di 500. Gli enterococchi sono pari a 220/100. Il limite è di 200.

Qualche giorno fa ai tecnici specializzati dell’associazione Nuovo Saline proprio il sindacato dei balneatori, ha commissionato un campionamento delle acque marine di via Muzii, via Galilei e via Balilla.

I valori diffusi evidenziavano che si era al di sotto della soglia critica e confermando la balneabilità delle acque.

E oggi arriva l’Arta a stroncare tutto. Povero mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *