Idv: ti avevo tanto amato

Notizie

Tonino Di Pietro dopo l’inchiesta di “Report” e la mazzata delle elezioni siciliane ha buttato la spugna dichiarando che «l’Idv è politicamente morto». Intanto la nostra redazione cerca da mesi un contatto con il senatore Mascitelli ma non ha avuto risposte.

Dura la vita del giornalista “d’assalto” o del blogger politicamente scorretto per due motivi fondamentali: il primo perché bisogna fare molta strada a piedi e in auto per cercare informazioni e notizie; la seconda perché   si diventa facilmente identificabili per le idee schiette e sincere che si hanno in mente e non sempre (quasi mai), ciò porta a qualcosa di buono in termini di visibilità. Nel corso della nostra avventura giornalistica, ci siamo spessi ritrovati porte sbattute in faccia e conversazioni telefoniche bruscamente interrotte per via di domande “scomode” e, giudicate dai nostri referenti, idiote. Nonostante tutto questo siamo andati avanti ed ora siamo qui, in un luogo imprecisato e con, nonostante l’età, tanta voglia di cambiare le cose che non ci piacciono. 

Mesi fa cercammo di contattare il senatore Alfonso Mascitelli per avere la conferma ad una notizia fornitaci da uno dei nostri fedelissimi che, per omaggiare il mitico Renato Farina per gli amici detto “er floscio” e per la Cia detto “er betulla”, chiameremo “er quercia”. Ebbene, il nostro “topo di fogna” ci riferì che dalle parti della Asl di Chieti una certa signora Matera moglie del senatore Mascitelli vinse, nel 2007, il concorso pubblico. Tra l’altro proprio in quell’anno, come riferisce “er quercia”, erano state bloccate le assunzioni perché c’erano gravi problemi di bilancio. Ecco quindi che la nostra redazione, dopo aver ascoltato le dichiarazioni del nostro collaboratore, volle vederci chiaro e cercò di contattare Mascitelli per, eventualmente, farci confermare la notizia. Telefonammo, mandammo sms e alla fine il senatore ci rispose per sapere di quale argomento volevamo parlare. Credemmo di fare “cosa e buona e giusta” richiedendo a Mascitelli un intervento sulla questione delle antenne di San Silvestro, tema tutt’ora caldo. Ci rispose dicendoci che appena si sarebbe trovato in Abruzzo ci avrebbe contattato: stiamo ancora aspettando. Lo abbiamo cercato più volte ma, ad oggi, non abbiamo avuto contatti. La notizia dell’assunzione della Matera alla Asl di Chieti forse sarà una bufala e magari, secondo alcuni tromboni del giornalismo locale, puzzerà pure di attacco mediatico ma a noi la cosa interessa eccome. Speriamo che Mascitelli non ci tratti come Di Pietro ha trattato i professionisti di “Report” definendoli «killer politici». Strana concezione si ha dalle parti dell’Idv sull’informazione: indipendente quando non si indaga sull’Idv, complottista quando si parla dell’Idv. Un’ora fa “er quercia” è rientrato in redazione e ci ha svelato il mistero delle “non risposte” di Mascitelli: pare sia stato impegnato a contare tutti gli appartamenti di Di Pietro.

 

di Il Salice Piangente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *