Lycan SAT Pescara – Op. Tail Winds

Softair TV

Lycan SAT Pescara – Op. Tail Winds

Il 20 marzo 2003, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna cominciarono a bombardare l’Iraq di Saddam Hussein, accusato di possedere le famigerate Armi di Distruzione di Massa (spesso definite anche armi non convenzionali, come le testate atomiche e le armi batteriologiche, capaci di uccidere una grande quantità di persone) e di finanziare il terrorismo internazionale di matrice islamica.

A partire dalla Prima Guerra del Golfo, gli Stati Uniti avevano dichiarato l’Iraq “stato canaglia”, il cui regime politico costituiva una minaccia per l’America e per la pace mondiale; già un anno prima dell’invasione erano cominciati i preparativi per spodestare il Rais. L’11 ottobre 2002, infatti, il Congresso votò l’autorizzazione all’intervento militare per “difendere la sicurezza degli USA contro la continua minaccia posta dall’Iraq e per attuare tutte le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’ONU a questo riguardo”. Nei mesi successivi, infatti, Stati Uniti cominciarono a incrementare la presenza militare in Kuwait.

26/02/2012, Ofena (AQ).

“Operazione Tail Winds”, una ricognizione con obiettivi sequenziali, in ambientazione boschiva/macerie. Gli Orsi Bruni d’Abruzzo d’Abruzzo, decennale squadra famosa per l’importante evento nazionale “Black Hawk Down”, hanno organizzato con professionalità un torneo di cinque ore, a cui hanno partecipato, oltre ai Lycan di Pescara, i Gladius e gli Antares di Frosinone, l’Unità di Crisi e gli SBS di Roma e gli ASCU di Perugia.

Il video è stato realizzato con due microcamere (Midland e Kodak) montate su un elmetto e un fucile e mostra tutto lo svolgimento del torneo, compresa la preparazione e il briefing, fino ad una serie di sketch ironici finali. Il risultato è a nostro avviso ottimo, in pieno stile Lycan TV con cui mescoliamo alla serietà e all’agonismo tipico di questa squadra anche una buona dose di autoironia. Non abbiamo paura di mostrare i nostri difetti, ma al tempo stesso ci piace sottolineare i nostri pregi, come quello di essere una squadra unita, onesta e che adora la vera essenza di questo fantastico SPORT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *