Volante carabinieri omicidio

Omicidio Torino di Sangro (Ch): uccide la moglie a colpi di pietra e l’abbandona in un burrone

Notizie

Ha ucciso la moglie a colpi di pietra e poi ha abbandonato il cadavere in un burrone. Dopo l’omicidio l’uomo di 68 anni ha telefonato al 118.

I carabinieri, dopo la chiamata dei medici del 118, sono intervenuti sul posto e hanno bloccato l’uomo nella sua abitazione di Torino di Sangro e condotto in caserma.

La vittima

La vittima è una donna di 65 anni (C.L.). A ucciderla è stato il marito al culmine di una lite. L’uomo è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Ortona. L’indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Vasto.

Una violenza inaudita

Nei confronti della donna sono stati inferti pugni e colpi di pietra. Il delitto, avvenuto al culmine di una lite scoppiata in strada, è accaduto in contrada Montesecco. Dopo l’omicidio, l’uomo è tornato a casa con le mani ancora sporche di sangue.

L’uomo pare che soffrisse di disturbi psichici

Il 65enne, come detto già fermato dai carabinieri della compagnia di Ortona, pare soffrisse di problemi psichici. 

Il sindaco sul posto

Nino Di Fonso ha raggiunto il luogo dell’omicidio accaduto nel centro del paese, in via Monte, a poche centinaia di metri dall’abitazione dei coniugi, in una stradina tra i campi dove i due stavano passeggiando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *