A 19 anni si butta dal ponte: l’annuncio del suicidio sul profilo Facebook

Notizie

Si chiamava Berardo Rampa e aveva 19 anni. Il giovane era di Roseto degli Abruzzi (Te) e si è tolto la vita intorno alle 13, lanciandosi dal viadotto del Salinello, lungo l’autostrada A14.

Il giovane era arrivato in auto per poi parcheggiarla lungo la carreggiata. Il 15 novembre aveva registrato un lungo video in cui annunciava il suo gesto. “Non voglio vivere per fare un lavoro di mer.a per tutta la vita per poi andare in pensione e morire… nemmeno un figlio voglio fare visto questo mondo di mer.a. E quindi se ho il coraggio lunedì mi butto dal ponte.”




Berardo Rampa aveva pianificato il giorno, l’ora e il luogo. “Spero che la morte abbia più senso della vita”, aggiunge alla fine. Poi un invito: “Non guardatelo, non condividetelo”.

Sul posto sono giunti il personale del 118 e i Vigili del fuoco. Sulla vicenda indagano carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica.

I dettagli del post

“Ovviamente riguardando il video mi so dimenticato di dire un sacco di cose, ma non me ne frega un ca..o e nemmeno ho voglia di rifarlo.”  Inizia così il video di Berardo ora rimosso da Youtube.

“Non servo a nulla”

Poi ha aggiunto: “Ah, una volta ho anche quasi sfondato la vetrata di un lido con un masso per rubare delle bottiglie di vino e una settimana fa mi sono fatto trovare con un coltello in giro da ubriaco, ma non credo che queste cose sono diventate dei miei precedenti penali quindi bella, tutto questo per dire che alla società non sarei servito a nulla perché avrei sempre fatto i macelli in giro”.

Il suicidio assistito

“Un’altra cosa molto importante che non ho detto nel video è che secondo me il suicidio assistito dovrebbe essere legale in tutto il mondo è una cosa assolutamente giusta e ognuno di noi è libero di fare di sé quello che vuole sempre non andando ad intaccare le altre persone”.

Droghe legali

“Altra cosa è che tutte le droghe dovrebbero essere legali (non so se l’ho detto nel video, ma non c’ho voglia a riguardarlo e quindi lo scrivo qui per sicurezza) sempre per lo stesso motivo di prima”.

I politici tutti stron_i

“I politici, senatori e parlamentari come anche tutti i preti, il papa e le religioni non dovrebbero esistere perché le religioni sono str___e assurde che ci mettono uno contro l’altro e ci fanno rimanere ignoranti e facilmente controllabili e i politici non servono a un ca__o perché se la democrazia che c’è oggi fosse davvero una democrazia, le leggi sarebbero decise dal popolo, quindi dovremmo votare tutti noi le leggi e non dovrebbe esistere nessun ca__o di ministro o di presidente del ca__o che tanto non fanno mai nulla di significativo e che dà veramente voce alle persone comuni.”

“Ero cattolico”

“Ci tengo anche a dire che da bambino (elementari) ero molto cattolico e andavo sempre a messa, ovviamente perché me lo dicevano i miei genitori e le maestre, dato che ero un bambino che non capisce un ca__o come chiunque ero facilmente abbindolabile per fortuna crescendo ho capito che di quello che ti insegnano da bambino per il 90% sono ca____e per farti essere come la società ti vuole cioè uno schiavo di me__a che più della sua famigliola felice non avrà mai un ca__o dalla vita.”

Dopo la morte

“Voglio anche dire che io principalmente penso che tutto questo sia vero e che dopo la mia morte nel mondo tutto rimarrà invariato e quindi è per questo motivo che vi sto rompendo i co_____i con sto video e tutto sto pippotto che ho scritto, se in questo momento della vita avessi cominciato a pensare seriamente che la realtà è tutta finzione e che magari è tutto frutto della mia immaginazione ovviamente mi sarei ucciso senza fare tutte ste storie.”

La citazione e l’addio

“Infine, per citare Joker che dice: ‘spero che la mia vita abbia più senso della mia morte’. Voglio invece scrivere:
‘SPERO CHE LA MORTE ABBIA PIÙ SENSO DELLA VITA.’ Perché tutti noi esseri umani non abbiamo senso di esistere e siamo la rovina del pianeta in cui abitiamo, per cui spero che se magari qualcuno si incul_rà mai sto video guardandolo tutto e leggendo tutte le cose che ho scritto cambierà qualcosa. So che magari ora starete pensando ‘ma sì, si è suicidato perché è un debole’ forse sì risponderei io, ma anche tutti voi che in realtà la pensate come me (e so che in molti la pensano come me perché credo che quelli che ho fatto sono ragionamenti umani e del tutto sensati) siete deboli perché non avete il coraggio di fare quello che ho fatto io.

Se ho fatto qualche errore sti ca__i non ho riletto un ca__o. Felice morte😘”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *