Sfratto Edson Pinheiro De Silva Filho

Arriva l’ufficiale giudiziario per lo sfratto e si dà fuoco. Così muore un 41enne.

Notizie

Aveva 41 anni ed è morto dopo ore di agonia. Voleva fermare lo sfratto esecutivo ma alla fine non ce l’ha fatta. I medici del centro ustionati dell’ospedale Cisanello di Pisa non sono riusciti a salvarlo e hanno dichiarato la morte per le gravi ustioni riportate, su quasi il 70% del corpo.

Edson Pinheiro De Silva Filho era in difficoltà economiche e non riusciva a pagare con regolarità l’affitto della casa al piano terreno di un condominio di Corte Panattoni ad Altopascio.

Ieri mattina un ufficiale giudiziario si era presentato a casa sua accompagnato dai carabinieri: all’uomo ha mostrato lo sfratto esecutivo, arrivato dopo diversi solleciti. Tutti andati a vuoto.

Per Edson l’alternativa era la strada. Dunque si è chiuso in casa uscendone poco dopo con il corpo in fiamme. Una scena a cui hanno assistito i vigili del fuoco e le ambulanze del 118 accorsi subito dopo. Per l’uomo è scattato il trasferimento d’urgenza con Pegaso a Cisanello.

Ricoverato in rianimazione nella notte è spirato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *