Madre picchia bimba di 10 mesi: il video ancora su Fb ma risale al 2012

Notizie

Il video continua ad intasare pagine, bacheche e profili Facebook. Eppure in pochi sanno che la violenza di questa bestia di madre si è consumata nel 2012. La donna è stata condannata per violenze e abusi e non era nuova a questo genere di attività.

Un filmato a dir poco raccapricciante in cui una madre malese colpisce ripetutamente con calci, schiaffi e cuscini la sua piccola bambina di 10 mesi. La clip indignò il popolo della rete che promosse iniziative molto dure al fine di rintracciare e far condannare la donna. Un video di quattro minuti  girato da un’amica della madre, all’epoca 18enne, che era stata già testimone degli abusi della donna sulla sua bambina e quindi ha ripreso, a insaputa della stessa, l’abuso per avere una prova da consegnare alla Polizia.

La donna è seduta sul letto al fianco della figlia. La piccola è in un angolo del materasso e piange istericamente a faccia in giù. La donna la colpisce ripetutamente con un cuscino e, ad un certo punto, le lancia il telefono cellulare. Poi, presa da un’ulteriore follia isterica, stringe le braccia e le cosce e inizia a prenderla a calci. 

LA CNN CONFERMA: LA DONNA HA SCONTATO 18 MESI DI CARCERE

La CNN dichiarò, in una nota, che l’episodio accadde a maggio del 2012. L’emittente non ha mai riferito le generalità della madre precisando che fu condannata per abusi sui minori, scontando 18 mesi di carcere. La piccola è stato affidata alle cure di una famiglia affidataria dopo l’arresto della madre

 

ATTENZIONE: di seguito vi mostriamo le immagini delle violenze sulla piccola, vietate ai minori, e che sconsigliamo ad un pubblico particolarmente sensibile.

http://www.youtube.com/watch?v=IqlW10xzQR8

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *