Londra, attacco terroristico alla London Bridge

Terrorismo, London Bridge sotto attacco: la polizia spara a un uomo. Sono 2 i morti

Notizie Senza categoria Speciale Londra

Londra ancora una volta travolta dall’incubo terrorismo dopo un “incidente rilevante” avvenuto a London Bridge, nel pieno centro cittadino.

Secondo una prima ricostruzione, un uomo avrebbe assalito alcune persone con un coltello e sarebbe stato poi colpito dagli spari della polizia. La Bbc ha riferito di un arresto ma non è chiaro se sia la persona colpita o se si tratti di un secondo uomo. Secondo altre fonti, l’uomo colpito sarebbe stato ucciso dalla polizia.

L’aggressore

L’aggressore sarebbe stato bloccato da alcuni civili prima dell’intervento della polizia, di cui uno avrebbe strappato il coltello dalle mani dell’assalitore. Il primo bilancio parla di un morto e 4 feriti tra i civili. Al momento Scotland Yard non conferma che si tratti di un attentato, ma l’indagine sarebbe in carico all’antiterrorismo per precauzione.


“La gente correva nel panico tra le urla, subito è arrivata la polizia che ha bloccato ed evacuato il Borough Market pieno di gente e turisti, le persone si sono barricate all’interno dei negozi. Siamo ancora tutti in attesa di indicazioni”, racconta un giornalista dell’Ansa che si trova nel Market.

Cintura esplosiva

Una testimone oculare, Kirsten Jones, ha detto alla Bbc che l’assalitore indossava una speci di cintura esplosiva. “Stavo su un autobus diretto a sud sul London Bridge quando si è fermato improvvisamente perché c’erano persone che attraversavano la strada. Sembrava che ci fosse uno scontro in corso: diverse persone che litigavano tra loro. Poi mi sono resa conto che la polizia stava lottando con un uomo alto e con la barba. Ho sentito due rumori forti e un taser puntato sull’uomo, che era sdraiato per terra.Il presunto assalitore ha spostato il cappotto e mi sembra di aver visto una specie di giubbotto sotto … La polizia si è quindi spostata indietro rapidamente”.

La British Transport Police ha chiuso la stazione nei pressi del ponte. Il primo ministro Boris Johnson ha detto di seguire con attenzione quanto sta avvenendo nella capitale, ringraziando le forze dell’ordine per il lavoro svolto fino a questo momento. Il ministero ha detto di trattare il fatto come “legato al terrorismo”.

Da molto tempo gli uomini delle forze dell’ordine e gli analisti del ministero dell’Interno hanno lanciato l’allarme sulla sicurezza del ponte dove è avvenuta la sparatoria. Come riporta la Bbc, il London Bridge è stato inserito come uno dei punti deboli della sicurezza di Londra, tanto da essere inserito come uno dei principali obiettivi di attacchi terroristici.

Il passante che ha disarmato l'attentatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *