La mobilitazione contro il Green pass: da Nord a Sud tutti gli appuntamenti

È il giorno della grande mobilitazione contro l’obbligo del Green pass. “Non chiamateci no vax, siamo free vax, vogliamo poter scegliere se vaccinarci o meno”.

In nome di una libertà che rischia di far naufragare l’intero piano anti covid italiano, il nuovo partito trasversale oggi pomeriggio dopo le 17 riempirà le piazze di trenta città italiane, tra cui Roma, Milano, Firenze. E Torino, dove giovedì sera c’è stata una sorta di prova generale con 2.500 persone radunate senza mascherina per opporsi al green pass nel cosiddetto “No paura day”.

Tutto parte dalla dichiarazione del premier Mario Draghi che, in conferenza stampa, ha detto che l’appello a non vaccinarsi è un appello a morire.

Parole forti quelle del Presidente del Consiglio che hanno colpito nel segno ma hanno anche incentivato gli italiani a farsi il vaccino. “Bisogna vaccinarsi, l’invito a non farlo è un invito a morire” ha detto Draghi. Così in molte regioni d’Italia si registra un vero e proprio boom di prenotazioni. Nelle ultime 24 ore sono stati oltre 150 mila gli italiani che si sono collegati ai portali regionali per prenotare la prima dose.

LEGGI ANCHE:

L’obbligo, a partire dal 6 agosto, del possesso del certificato verde per poter svolgere tutta una serie di attività ha infatti spinto migliaia di persone, forse intimorite dalla possibilità di trascorrere l’estate lontano dai piaceri della vita,  a rivolgersi ai centri vaccinali.

Le manifestazioni in tutta Italia

Ma se da una parte la dichiarazione di Draghi ha prodotto una corsa al vaccino, dall’altra ha scatenato le ire di altre migliaia di persone che a partire dalle 17.30 di oggi scenderanno in piazza per contestare l’utilizzo del Green pass.

I promotori della manifestazioni appartengono alla World wide demonstration, una rete di mobilitazione mondiale che sta spronando i cittadini d’Europa e di mezzo mondo a protestare per le strade “contro il passaporto schiavitù, contro la truffa Covid e contro la nuova dittatura”.

Si tratta di un movimento eterogeneo, politico e non, fatto di estremisti di entrambe le parte.

In piazza simpatizzanti di Forza Nuova, Casa Pound ed esponenti dei Gilet Arancioni di Antonio Pappalardo, l’ex generale dei Carabinieri che ha sempre parlato della pandemia come di “una boiata”. Assieme a loro movimenti olistici e anti vaccinisti convinti. Tutti quelli, insomma, che nei mesi passati si sono identificati nelle campagne “no mask, no global, no Antifa, no lockdown”. E ora no green pass. E non vogliono essere chiamati negazionisti.

In allerta le forze dell’ordine, che si stanno preparando ad affrontare il mega raduno nelle trenta città italiane. Starà a loro garantire che non ci siano episodi di violenza, che vengano rispettate le attività dei commercianti vicini alla piazza della protesta e, paradossalmente, anche che vengano rispettate un briciolo di misure anti contagio. Tuttavia c’è da immaginare che oggi non saranno molte le mascherine in circolazione. La speranza è che tutto fili liscio e non si replichino gli scontri avuti nelle manifestazioni-gemelle in Francia e in Inghilterra.

La tensione è parecchia e per rendersene conto basta dare un’occhiata ai social dove lo scontro tra vaccinisti e non vaccinisti ha raggiunto picchi mai visti in un anno e mezzo di pandemia.

Gli appuntamenti di oggi.

Manifestazioni previste per SABATO 24 LUGLIO 2021 contro la dittatura:

ROMA: PIAZZA DEL POPOLO, 17:30

GENOVA: PIAZZA DE FERRARI, 17:30

FIRENZE: Piazza della Signoria, 17:30

TORINO: PIAZZA CASTELLO, 17:30

MILANO: Piazza Fontana, 17:30

NAPOLI: PIAZZA DANTE, 17:30

SALERNO: Piazza Portanuova, 17:30

BOLOGNA: Piazza Maggiore, 17:30

SAVONA: Piazza Sisto IV, 17:30

PADOVA: Piazza Duomo, 17:30

VERONA: Piazza Bra, 17:30

CAGLIARI: Piazza Garibaldi, 18:00

SASSARI: Piazza d’Italia, 17:30

BERGAMO: Davanti la Procura, 17:30

BRESCIA: Piazza della Vittoria, 17:30

CATANIA: Fontana dell’Elefante, 17:30

PALERMO: Piazza Castelnuovo
 (Palchetto della Musica), 17:30

MESSINA: Piazza Duomo, 17:30

RAGUSA: Piazza Libertà, 17:30

LECCE: Piazza Sant’Oronzo, 17:30

BARI: Piazza Ferrarese, 17:30

FOGGIA: Piazza Umberto Giordano, 17:30

CASERTA: PIAZZA CARLO DI BORBONE, 17:30

REGGIO EMILIA: Piazza della Vittoria, 17:30

MANTOVA: Piazza Sordello, 17:30

TRIESTE: Piazza Unità d’Italia, 17:30

BIELLA: Piazza Martiri della Libertà, 17:00

ALESSANDRIA: Piazza della libertà, 17:30

NOVARA: Piazza Puccini, 17:30

PARMA: Piazza Garibaldi, 17:30

PESCARA: Piazza della Rinascita (Piazza Salotto), 17:30

ANCONA: Piazza Cavour, 17:30

UDINE: Piazza della Libertà, 17:30

TREVISO: Piazza dei Signori, 17:30

VENEZIA: Campo SAN GEREMIA – PALAZZO DELLA RAI, 17.30

TRENTO: Piazza Dante, 17:30

BOLZANO: Piazza Walther, 17:30

VARESE: Piazza Monte Grappa, 17:30

VICENZA: Piazza dei Signori, 17.30

COSENZA: Piazza Bilotti, 17:30

Pordenone (Friuli):
piazza XX SETTEMBRE ore 17:30

Ravenna: Piazza del popolo, 17:30

LUCCA: Piazza Napoleone, 17:30

RIMINI: Piazza Tre Martiri, 17:30

FERRARA: Piazzetta del Castello, 17:30

MODENA: Piazza Grande, 17:30

PIACENZA: Piazza Cavalli, 17:30

SANREMO: Piazza Colombo, 17:30

AOSTA: Piazza Chanoux, 17:30

PERUGIA: Piazza IV Novembre, 17:30

PESARO: Piazza del Popolo, 17:30

L’AQUILA: Prato del Duomo, 17:30

CREMONA: Piazza Stradivari, 17:30

PRATO: Piazza del Duomo, 17:30

LIVORNO: Piazza del Municipio, 17:30

TARANTO: Piazza Garibaldi, 17:30

TRAPANI: Piazza Vittorio Veneto, 17:30

Reggio Calabria: Piazza Italia, 17:30

Ostia : VIALE MEDITERRANEO 85, dalle 15:00 alle 20:00

LATINA: Piazza del Popolo, 17:30

MESTRE: Piazza Ferretto, 17:30

Forlì: piazzale della Vittoria, 17:30

Lodi: Piazza della Vittoria, 17:30

MONZA: Piazza Trento, 17:30

Como: Piazza Cavour, 17:30

LECCO: Piazza cermenati, 17:30

Bassano del Grappa: Piazza Libertà, 17:30

PIOMBINO: Piazza Verdi, 17:30

ASCOLI PICENO: Piazza del Popolo, 17:30

MACERATA: Piazza della Libertà, 17:30

CAMPOBASSO: Piazza Vittorio Emanuele II, 17:30

AREZZO: Piazza S.agostino, 17:30

VITERBO: Piazza del Plebiscito, 17:30

VERCELLI: Piazza Cavour, 17:30

SALUZZO (CN): Piazza Cavour, 17:30

Castelfranco Veneto: Piazza Giorgione, 17:30

Massa (MS): Piazza Aranci, 17:30

Busto Arsizio:Piazza San Giovanni, 17:30

VOGHERA (PV): Piazza Meardi, 17:00

Nizza Monferrato: piazza Garibaldi, 17:30

Foligno: Piazza della Repubblica, 17:30

Montebelluna: Piazza del Municipio, 17:30

Di Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *