Il progetto ha il via libera del Ministero dell’Ambiente e la Regione Abruzzo rimane in silenzio…anzi arriva dopo!

La Commissione Valutazione di Impatto Ambientale del ministero dell’Ambiente ha rilasciato il parere positivo per le estrazioni petrolifere in Abruzzo. La data in cui ne discuterà il V.I.A. regionale invece è prevista per il 2 Aprile 2013. Tra i comuni interessati allo stoccaggio del gas anche quello di San Martino sulla Marrucina. Il Wwf, secondo quanto riportato da Primadanoi.it, si chiede come mai il Comitato V.I.A. regionale si sia riunito 15 giorni dopo quello nazionale dando parere negativo. Inoltre gli ambientalisti chiedono alla Regione Abruzzo abbia presentato, entro i 60 giorni previsti per legge, le osservazioni al V.I.A. nazionale seguendo, quindi, l’iter svolto da numerosi comuni ed enti locali. Sempre il Wwf, invita la Regione Abruzzo a rendere pubblico, tramite sito web, tutti i contatti intercorsi tra Regione e Ministero dell’Ambiente. Chiodi accetterà la sfida?    

 

Di Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *